Verso il giorno 0


La nascita di un’idea

Come ti progetto lo Steampub

Come nasce lo SteampubDiverso tempo fa, mentre ci aggiravamo per le strade della nostra città a bordo di una carrozza meccanica a vapore, siamo stati colti da un bellissimo sogno. Quello di fondare uno spazio a Palermo nel quale poter condividere con gli amici il nostro amore per la cultura steampunk.

Un luogo nel quale coloro che sono appassionati di questa cultura possono ritrovarsi e condividere la propria passione, e dove invece chi non la conosce può scoprire il piacere delle atmosfere che noi tanto amiamo. Ma soprattutto sognavamo di realizzare uno spazio che fosse un ritrovo per vecchi e nuovi amici. Ed è così che è nata l’idea di realizzare il primo pub a tema steampunk a Palermo. Una scommessa un pò azzardata direte?

Noi amiamo le sfide costruttive e così ci siamo rimboccati le maniche e ci siamo messi al lavoro, immaginando la creazione dello Steampub come la costruzione di un gigantesco macchinario a vapore, pieno di incredibili componenti che ticchettano, sprizzano scintille, pompano, fischiano, girano all’impazzata e chi più ne ha più ne metta…

Ma soprattutto, un macchinario che non appartenga solo a noi che lo abbiamo ideato ma a tutti coloro che vorranno venire a raccogliersi sotto i suoi roboanti ingranaggi.


 

 

La grande sfida

Ovvero la lotta con i Kraken…

decorazione steampunkUna volta avuta l’idea, la parte in discesa era stata affrontata, ma ora cominciava la salita. Come tutti sappiamo, tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, e in particolare questo mare che ci accingevamo ad affrontare era abitato dai terribili kraken della burocrazia, pronti ad afferrare con i loro possenti tentacoli il nostro Nautilus per trascinarlo nella profondità degli abissi.
Abbiamo così scoperto in prima persona, dopo averne a lungo sentito parlare, cosa significhi portare avanti un progetto (nel nostro caso a vapore) nella nostra città. E’ così cominciato un pellegrinaggio attraverso una selva di cavernosi uffici, per affrontare un esercito di arcigni azzeccagarbugli a guardia di polverosi tomi contenenti una miriade di regole più o meno bislacche.

Ma non c’è Kraken in tutto l’oceano che possa arrestare la forza sprigionata da una caldaia a vapore alimentata dal calore di un meraviglioso sogno. E così alla fine anche il nemico più temibile di tutti, la burocrazia, ha dovuto cedere il passo al grande macchinario dello Steampub…


 

 

Gli ingegneri a vapore al lavoro…

Questo bullone andava quì?

la costruzione di uno Steampub richiede speciali competenze di alta ingegneria a vaporeDovete sapere amici, che a differenza di un normale pub, la costruzione di uno Steampub richiede speciali competenze di alta ingegneria a vapore. Bisogna innanzitutto costruire tutti i componenti meccanici, poi assicurarsi che che le tubature abbiano la giusta pressione, che i Frizz-fruzz siano pronti a fruzzare, che gli scoccascintille siano messi a puntino, e una miriade di altri accorgimenti tecnici indispensabili senza i quali il macchinario deflagrerebbe in una fragorosa esplosioni.

Ben consci di questo, abbiamo lavorato alacremente in compagnia di una schiera di amici gnomi (e dunque competenti nelle scienze a vapore come solo degli gnomi possono esserlo) e insieme a loro abbiamo pian piano aggiunto oggi una ruota dentata, domani un ingranaggio a molla, fino ad arrivare a realizzare un macchinario di ferro, lucido ottone, legno brunito… pronto a venire azionato.

Stranamente però, mentre lo realizzavamo, ci siamo accorti che prima ancora del vapore, ad azionare i complicati ingranaggi è l’amicizia. L’amicizia di tutti gli gnomi che ci hanno dato una mano nella costruzione, di voi lettori che avete seguito i nostri progressi e ci avete sostenuto con i vostri incoraggiamenti e l’amicizia di tutti coloro che sceglieranno di entrare a far parte della comunità dello Steampub. Ormai tutto è quasi pronto, mancano solo gli ultimi ritocchi. Sabato prossimo premeremo tutti insieme il lucido bottone ottonato che metterà in moto il macchinario… e lo faremo tutti insieme.

Ci vediamo sabato 8 novembre all’inaugurazione!

SCOPRI DI PIU’!